November 8, 2018

February 20, 2018

Please reload

Post recenti

Come lasciarsi guidare dal proprio sogno e vivere felici.

January 18, 2018

1/1
Please reload

Post in evidenza

Paura di volare. Afraid of flying.

February 24, 2017

 

Ragazzi, cerchiamo di essere sinceri.

Non è che quando devo prendere l'aereo sono tutta contenta e dico "che figata, oggi prendo l'aereo"!! Anche io, come milioni di persone, soffro di questo disagio irrazionale quando si tratta di volare, un disagio che fortunatamente riesco a dominare e non mi impedisce di salire sull'aereo - e ci mancherebbe - ma che comunque mi dà un piccolo pensiero .

Forse dipende dal fatto che ancestralmente gli umani non sono fatti per stare in aria.

Quindi, se là fuori c'è qualcuno che condivide con me questa sensazione, sappiate che vi capisco.

E' chiaro che io ho un asso nella manica.

Insieme a me sale sull'aereo il mio arsenale di meditazioni, respirazioni, concentrazioni, che hanno ulteriormente facilitato i miei voli, tanto che, dopo diversi anni di nervosismo più o meno evidente a seconda del volo, l'ultima volta sono riuscita persino a dormire (una vera conquista).

Potrei dirvi che il fastidio di stare per aria è completamente passato grazie alla meditazione, che adesso prendere l'aereo è diventato semplice e divertente, ma non è così.

A volte, magari durante un volo turbolento, mi capita di predicare bene e razzolare male, e magari nonostante le pratiche resto più o meno nervosa - ma quello che conta è avere il controllo e non farsi dominare, e infatti prendo comunque aerei, viaggio e vado dove voglio (o meglio, dove il portafoglio mi consente).

Prendere l'aereo mi ha permesso di raggiungere alcuni dei posti a cui sono più legata, e quindi posso decisamente dire che vale la pena di affrontare un piccolo disagio per la gioia di aver potuto vedere quei posti - ed oggi cerco anche di apprezzare i lati belli del volo, e per questo scelgo sempre il posto finestrino, perdendomi nella magia del paesaggio.

Non diamola vinta alle nostre paure, non permettiamo a qualcosa di irrazionale di limitare i nostri desideri (e qui non parlo più solo di aerei), ma VIVIAMO con la V maiuscola, perchè la vita è breve e le avventure che ci attendono sono infinite.

Namaste

Guys, let's try to be honest here.

Sometimes I have to take a flight and I'm definetely not like "Oh my God! I can't wait to jump on that flying thing and stay in a tight, uncomfortable seat for hours! Who-hoo so funny!".

No.

I am one of those billion people who doesn't feel completely at ease on a plane, maybe because, for many ancestral reasons, the sky is no place for humans.

So, if some of feel like this, I can totally relate..

But you know, I have a few magic tricks with me.

I bring my meditation, pranayama, focus techniques on a plane with me, and I have to say that they are all great helps to normalize the situation. Last time I could even sleep a few minutes!

I would love to tell you that yoga has changed the whole thing and now I am happy to fly and can't wait to jump on a plane, but I can't.

Sometimes, maybe during a bad flight, I freak out all the same, and practice is not magic, needs dedication and focus.... sometimes it just does not work. But what really matters is I have the control, I can travel and go everywhere I like (well, everywhere my wallet allows me).

Thanks to this control I have been able to reach many places I am very fond of, and I can totally say that it is damn worth to face a few hours of unease, to share the joy of seeing those places. Today, I try to appreciate the beautiful things of flights, and I sit near the window, losing myself in the landscape.

Do not surrender to your fears, do not let something irrational limit you and your goals. LIVE, as deep as you can, because life is short, and infinite adventures are waiting for us.

Namaste

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici